In avery back to school bullet journal Cartoleria etichette school Scuola

● Back to school ● Avery ●


Buongiorno,
oggi vi parlo del brand Avery
che produce etichette e accessori per l'ufficio e per la scuola.
Durante l'ultimo mese ho potuto provare le funzionalità dei loro prodotti, ed oggi sono qui a parlarvene con entusiasmo.


Il ritorno a scuola è sempre un po' il ritorno alle novità: nuove materie, nuovi libri e nuovi prodotti di cartoleria da abbellire, decorare e personalizzare come più desideriamo: che si vada alle medie, alle superiori, o, come nel mio caso, all'università, la decorazione e personalizzazione dei quaderni, dei libri e del diario ieri, agenda o bullet journal oggi, è sempre un momento rilassante e di svago.
Rispetto agli anni precedenti la mia decorazione è più minimal, più incentrata all'organizzazione piuttosto che alla decorazione: quando ero alle medie, e fino ai primi anni di superiori era il contrario, tanto che i miei diari e quaderni erano dei veri e propri mattoni (sia di spessore che di peso!).

Oggi vi voglio mostrare come ho utilizzato queste etichette sui pochi quaderni che sto utilizzando all'università: viaggiando, ho bisogno di portar con me poco peso, ma anche che ciò che porto sia funzionale e ben organizzato.
Per prima cosa ho utilizzato le etichette Avery sui miei due quaderni, che utilizzo per appunti e riassunti.



Le etichette più grandi mi sono state utilissime per fare focus sull'utilizzo dei quaderni, e sono ottime anche perché essendo così larghe ci stanno informazioni differenti, dal titolo principale ai vari argomenti che andrò poi a trattare all'interno.


Ho poi utilizzato delle etichette medie (ritagliate a dovere) per evidenziare le varie materie sul lato del quaderno dei riassunti, in modo da poter arrivare direttamente alla materia interessata senza perdermi tra le pagine.

Passiamo ora ad un altro utilizzo che ho fatto delle etichette, nel mio bullet journal.
Solitamente quando utilizzo il bj non sono ordinata, perché lo tengo più che altro per scrivere tutto quello che voglio, senza avere sezioni e impostazioni definite.
C'è però, in mezzo al caos (che comunque tiene tutte le mie idee in ordine e su carta) la definizione giornaliera di quello che devo fare, divisa per branche di attività. 
In questo frangente mi sono state davvero d'aiuto le etichette, che non ho ritagliato per farvi vedere al meglio le loro dimensioni ma che adatterò al meglio nei mesi a venire.



Ho utilizzato le etichette per le date e per poi dividere la sezione degli impegni da quella delle cose da fare. 
Mi piace questa divisione perchè è molto minimal e da alla pagina un aspetto ordinato.


Infine, anche se io non li utilizzerò, so che molte di voi che leggete avete dei figli piccoli, e che spesso e volentieri in infanzia, fino ai primi anni di adolescenza, si è un po' sbadati.
Dite la verità: quanti astucci hanno perso i vostri figli?
Quanti zaini? 

Per esser sicure di ritrovarli, Avery ha una linea di braccialetti multiuso su cui possiamo stampare o scrivere le informazioni che desideriamo.



Questi bracciali sono facili da incollare e possono esser appesi dove desideriamo: sono poi facili da rimuovere, perchè presentano una linea tratteggiata al centro.

Che ne pensate dei prodotti Avery?
Io sono sinceramente sorpresa dai molteplici utilizzi che se ne possono fare, e dal fatto che con la creatività si arriva a utilizzarli in mille modi differenti... infatti sono curiosa: 
voi come le usate?

N.B. Tutte le etichette che avete visto in questo post sono state compilate a mano, ma sono tutte utilizzabili con la stampante. Io preferisco la compilazione a mano per gusto personale.

Ehi, non perdere il concorso!
Se siete vecchi, nuovi o futuri clienti Avery mi preme poi consigliarvi un bellissimo concorso attivo sul loro sito, che finirà il 30 Novembre 2017: http://www.averyandme.it/.
Si gioca con i codici che si trovano nelle confezioni in promozione: 
in palio tantissimi premi in instant win
Se poi collezioniamo dieci codici non vincenti, partecipiamo 
all'estrazione finale di un weekend a Londra!

Vi lascio ora i link a sito web di Avery ed ai loro social:


A presto,
Veronica.

Related Articles

0 commenti:

Posta un commento

Rosegal

Zaful

Dresslily

The Blogger Programme

Buzzole.

Follow by Email

Visualizzazioni totali