In

Nutritional Project: il blog.





Buonasera,
oggi vi parlo del blog di Nutritional Project, azienda con cui ho in passato collaborato.



Il loro blog mi ha da subito colpito in quanto tratta di argomenti legati alla salute ed al corretto lifestyle, e tra un articolo ed un altro mi è venuta voglia di parlarvene.
La grafica del blog è molto carina e pulita, e troviamo subito una panoramica degli ultimi articoli pubblicati. La funzione che mi piace molto è poi la barra che ci permette di scegliere fra le varie tipologie di articoli (Attività Fisica, Np Academy, Np Blog, Nutrizione e Psicologia del Benessere).

Oggi vi parlaro in particolare di due articoli che mi hanno colpito.
Il primo appartiene alla categoria Attività Fisica, ed è ''Esercizi per dimagrire da fare a casa''.


Nel post si parla di esercizi aerobici per dimagrire da fare a casa, e leggendo qui quali sono, sono sicura che concorderete con me che sono esercizi facilmente comprensibili e riproducibili, strappandoci quell'ora o mezz'ora di tempo durante la giornata.
Il primo esercizio proposto è davvero semplice: ''Marciare sul posto''. Lo trovo un esercizio facilissimo, che si può fare anche in contemporanea alle faccende domestiche (lo sapete che io sono per il multitasking, suvvia!). 
Altro esercizio: ''Step'', anche questo semplicissimo, dato che un gradino sul quale farlo lo si trova facilmente in casa (basta un comunissimo sgabello, una sedia, un gradino vero e proprio), non è stancante (a meno che non lo facciate durante la visita medico sportiva come capita a me), e facile e veloce. 
Ultimo consiglio aerobico che NP ci dà è il ''Jumping Jack'', ossia saltelli laterali.. niente di più semplice insomma. 
Altra sezione del post parla degli esercizi di potenziamento per dimagrire a casa: Affondi, Squat e Addominali: i classici esercizi per scolpire e definire, in modo facile e senza caricarci di lavoro ma soprattutto senza uscire di casa.

Per saperne di più (modalità, tempi, ecc.) vi consiglio di leggere per intero il post "Esercizi per dimagrire".

Altro post di cui volevo parlarvi invece lo troviamo nella categoria Psicologia del benessere, che si chiama Stress e disturbi da stress.



Si tratta di un articolo che mi ha colpito da subito perchè ultimamente, causa studio, impegni e vita in generale, sono abbastanza stressata.
La vita di tutti i giorni ci impegna tanto e ci mette di fronte a tante sfide, e spesso il nostro organismo semplicemente non ce la fa.
A me lo stress è sfociato in emicrania (che non passa!!), ma non vincerà assolutamente.
Vinco sempre io!

Ed è per questo che mi sono trovata davvero d'accordo con quello scritto in questo post.
Innanzitutto mi pare giusto ricordarvi, cosa significa ridurre lo stress, a livelli fisici e psichici, anche in questa sede.
Riducendo lo stress, si abbassa la pressione sanguigna, i livelli di acido lattico nel sangue, si riduce il rischio di attacchi di ansia, ogni problema correlato all’ipertensione come, ad esempio, mal di testa (appunto!), ulcere, insonnia, orticarie, problemi articolari e muscolari.
Inoltre si aumenta la produzione di serotonina, che migliora l’umore e dona un atteggiamento positivo, proteggere il sistema immunitario ed aumenta il livello di energia.
Perciò concordate che qualcosa , quando si è stressati, sa da fare.
Il post ci aiuta a comprendere come combattere lo stress.

Io sono molto d'accordo e applico quotidianamente il punto 4. L'atteggiamento.

''I disturbi da stress si cominciano a ridurre con un cambio di atteggiamento verso gli altri. Imparare il talento dell’assertività e avere un linguaggio positivo, soprattutto per comunicare positivamente con se stessi, è un buon punto di partenza per tenere testa allo stress.''

Volete saperne di più? Leggete per intero il post sui "Stress e disturbi da stress".

Che ne pensate del blog Nutritional Project?
Io lo trovo molto utile e di facile comprensione.
Vi invito a leggerlo, e a farmi sapere cosa ne pensate.


A presto,
Veronica.

Related Articles

0 commenti:

Posta un commento

The Blogger Programme

Follow by Email

Visualizzazioni totali